ROSARIO PERRI SCRIVE AI VERTICI DEL PARTITO DEMOCRATICO

                                                                    Al vice segretario vicario del Partito Democratico

         Andrea Orlando

             Al commissario regionale del PD Calabria

          Stefano Graziano

                  Al commissario della federazione Pd Cosenza

Marco Miccoli

Caro Andrea,

Caro Stefano,

Caro Marco,

l’Italia sta vivendo il periodo più difficile della sua storia dal secondo dopoguerra. Crediamo che questo governo guidato dal presidente Giuseppe Conte e sostenuto dal Partito Democratico, stia gestendo quest’emergenza, con tutti i problemi del caso, in maniera seria e oculata. Sappiamo bene che in un periodo in cui soffia il vento dell’antipolitica, la risposta della politica deve essere ancora più forte e incisiva.

I medici, gli infermieri e tutto il personale sanitario stanno facendo un lavoro straordinario per cercare di sconfiggere questo maledetto virus e strappare tante persone alla morte. Sfortunatamente tanti concittadini ci hanno lasciato.

 Il presidente della Repubblica ha spiegato bene che una parte importante del nostro tessuto sociale è stato decimato dalla polmonite causata da questo maledetto virus. I corpi di polizia, polizia municipale, carabinieri, vigili del fuoco, guardia di finanza ed esercito, stanno lavorando alacremente per far rispettare le disposizioni emanate dalle autorità.

 Come partito democratico di Bisignano riteniamo che il partito, nonostante gli sforzi che sta già compiendo organizzando raccolte fondi e mettendo a disposizione i propri volontari, debba fare uno sforzo ancora più grande. Gli amministratori del comune di Bisignano, in gran parte iscritti al Pd, hanno destinato la propria indennità del mese di marzo all’ospedale civile di Cosenza. Sul buono esempio lanciato dai nostri amministratori, tanti altri amministratori stanno facendo lo stesso.

Invitiamo il partito a chiedere ai propri iscritti eletti nelle diverse assemblee legislative, di destinare le indennità percepite nel mese di marzo alla protezione civile nazionale. Sarebbe un bel segnale che politica darebbe alla nazione in un momento tanto delicato della vita democratica del nostro paese.

Colgo l’occasione per augurare al segretario nazionale Nicola Zingaretti, anch’egli colpito dal coronavirus, i migliori auguri per una rapida guarigione.

Un caro saluto

Bisignano 24/03/20

                                                                                                                          Rosario Perri